Creare intenzionalmente le emozioni desiderate

Rimandare la nostra felicità a un futuro incerto può portare a una grande delusione. Ma, cosa ancora più importante, ci priva del nostro potere. Dicendo “Sarò felice quando…”, stiamo essenzialmente dicendo che non potremo provare l’emozione che desideriamo finché non accadrà questo o quell’altro evento. Se vuoi sentirti meglio ed essere felice, puoi allenarti a Continua a leggere

Essere Presenti

Nella ricerca del benessere emotivo e della crescita personale, molte persone si rivolgono a pratiche come il Presentismo e la Mindfulness. Pur avendo obiettivi simili nel promuovere una maggiore consapevolezza e un benessere generale, ognuno di questi approcci presenta sfumature uniche che li distinguono. Esploreremo somiglianze e differenze tra queste due teorie per comprendere meglio Continua a leggere

Mindfulness per Principianti

Una Guida Pratica per Iniziare o Proseguire la Tua Avventura nella Consapevolezza Iniziare e proseguire con la mindfulness può sembrare una sfida, ma con una guida adeguata, puoi rendere questa pratica una parte significativa della tua vita. Questo articolo fornisce una guida pratica alla mindfulness per principianti e non, con consigli semplici per iniziare e Continua a leggere

Mantenere la perseveranza

L’importanza di non arrendersi e di nutrire la fiducia anche nei momenti difficili  All’inizio di un progetto o di una nuova avventura, quando crediamo fortemente in qualcosa, ci sembra naturale mantenere la perseveranza e ci sembra che niente potrebbe fermarci. Poi talvolta viene che la vita ci mette di fronte difficoltà, o ostacoli, intoppi in Continua a leggere

Mindfulness e Relazioni

Sono molti i benefici della mindfulness nelle relazioni interpersonali. La pratica ci porta a prestare una maggiore attenzione alle persone significative della nostra vita, al modo in cui interagiamo con loro, e agli altri in generale. Favorisce l’apertura mentale e l’abbandono di pregiudizi e stereotipi, permette di essere disponibili all’interno della relazione, nelle situazioni piacevoli Continua a leggere

Cogliere la bellezza

Alleniamoci a cogliere la bellezza. Abitudini, routine, pratiche, esercizi… Non tutto ciò che vorremmo ci viene naturale e anzi ci richiede impegno, tempo, volontà, costanza. Dobbiamo imparare a sostituire un vecchio modo di essere con uno nuovo, insegnare alla nostra mente e al nostro corpo a modificare alcuni meccanismi e comportamenti radicati, di cui talvolta Continua a leggere

Arrendersi e Rinunciare

Lo spunto per questo articolo, come altre volte è accaduto, me lo ha dato la lingua inglese. Infatti in inglese ci sono due verbi simili ma differenti – give up e surrender, rinunciare e arrendersi. Sono concetti vicini ma anche piuttosto distanti, almeno secondo la mindfulness.  Rinunciare Rinunciare significa dirigere le proprie energie altrove, cambiare Continua a leggere

Speranza vs Fiducia

Speranza e Fiducia non sono sinonimi e non vanno confusi. A volte accade che alcuni termini vengano scambiati e utilizzati impropriamente l’uno al posto dell’altro, come se non esistessero differenze. Questo è il caso dei vocaboli speranza e fiducia. Sebbene in alcune frasi speranza oppure fiducia sembrerebbero trasmettere lo stesso significato, raramente è davvero così. Continua a leggere

Dire sì alla vita

Lo spunto per scrivere questo articolo e per il titolo me l’ha dato una serie televisiva molto carina su Netflix, Grace and Frankie, interpretata da Jane Fonda e Lily Tomlin. In due parole, è una commedia le cui protagoniste sono due donne di oltre settant’anni che si ritrovano single dopo che i rispettivi mariti, e tra loro Continua a leggere

Essere presenti con gli altri

È importante esercitarsi a essere presenti con gli altri. Non sei presente con loro ogni volta in cui sei nella stessa stanza o proprio accanto a loro, ma la tua mente è altrove. In quei momenti, entrambi perdete l’opportunità di connettervi e far sentire l’altra persona apprezzata. Quando chiedi “come va?” ai colleghi, ai conoscenti, Continua a leggere

Consapevolezza e coscienza

Nell’ultimo webinar, che abbiamo tenuto in diretta il 27 ottobre, tra i vari commenti e apprezzamenti, è emersa una domanda molto interessante (e molto difficile), posta da una partecipante: qual è la differenza tra consapevolezza e coscienza? Voglio ringraziare la ragazza per la domanda perché ci ha dato modo di approfondire questi argomenti ed è Continua a leggere

I Pilastri della Mindfulness

I cosiddetti pilastri della mindfulness sono 7 cardini, principi, fondamenti su cui si basa la mindfulness. Rappresentano le colonne portanti di questa magnifica disciplina. Essi sono: Curiosità Pazienza Fiducia Osservare (o non giudizio) Fluire (o non sforzo) Accettazione Lasciare andare Curiosità (o mente del principiante) Vivere nel presente significa vivere ogni esperienza come fosse unica, Continua a leggere

Tutto ciò che sperimentiamo è interno

La realizzazione di noi inizia prima rendendoci conto di ciò che non siamo, attraverso il confronto. Tutto ciò che sperimentiamo è interno in quanto la consapevolezza ci dà la capacità di rispondere consciamente al nostro ambiente, creare deliberatamente i nostri pensieri e le nostre emozioni, relazionarci e capire le altre persone. Proviamo ora a fare Continua a leggere

Esercizio di auto-compassione

Nell’articolo di Gianluca sulla compassione, abbiamo detto che spesso troviamo più facile provare compassione per gli altri che per noi stessi. Riconosciamo le loro lotte, onoriamo i loro bisogni, capiamo le loro preoccupazioni e auguriamo loro ogni bene. Ma quando si tratta di come ci sentiamo e ci trattiamo, magari proprio quando viviamo sfide simili, Continua a leggere

Lasciar andare pensieri e preoccupazioni

Perché è importante vivere nel presente Rimandare la nostra felicità a un momento futuro, che potrebbe o non potrebbe arrivare, può portare a una notevole frustrazione. Ma ancora più importante, ci priva del nostro potere. Dicendo “Sarò felice quando…” stai dicendo che non puoi vivere l’esperienza emotiva che desideri fino a quando quella cosa non Continua a leggere

Il potere della gratitudine

È stato dimostrato attraverso numerosi studi e ricerche quale sia il potere principale della gratitudine. Consiste nell’essere un potente strumento per ridurre le emozioni spiacevoli come ansia e rabbia. Non possiamo trovarci in uno stato di gratitudine ed essere arrabbiati, ansiosi o depressi. Pertanto, prendendoci il tempo per focalizzare la nostra attenzione sui motivi per Continua a leggere

Consapevolezza della rabbia

(e delle altre emozioni spiacevoli) Sviluppare la consapevolezza emotiva è il primo passo. Il secondo è migliorare la capacità di gestire le emozioni, in particolare la rabbia e le altre emozioni spiacevoli. La rabbia è una delle emozioni più impegnative e può essere distruttiva per il nostro benessere, le nostre relazioni e persino il nostro Continua a leggere

Sviluppare la consapevolezza emotiva

Ti piacerebbe sviluppare la tua consapevolezza emotiva? Il percorso che porta a una maggiore consapevolezza emotiva è graduale e talvolta complesso. Spesso abbiamo difficoltà a identificare le nostre emozioni e alcuni motivi potrebbero essere che: ci hanno indotti a pensare che i nostri sentimenti non contino; abbiamo sviluppato il timore di esprimere le nostre emozioni; Continua a leggere

Consapevolezza del dialogo interno

Sviluppa la consapevolezza dei tuoi pensieri e del tuo dialogo interno Esistono due strati di pensieri: quelli che possiamo sentire o sperimentare come voce nella nostra mente, i commenti su noi stessi e su tutto ciò che ci circonda, e quelli a livello più profondo che determinano le nostre opinioni, prospettive e giudizi. Il nostro Continua a leggere

Gestire l’impulso

Questa tecnica di consapevolezza è stata originariamente creata dal professor Alan Marlatt per il trattamento delle dipendenze. L’idea alla base è che gli impulsi vadano e vengano in una maniera molto simile alle onde. Quando sentiamo un impulso – che si tratti di mangiare un cibo non previsto dalla nostra dieta, arrabbiarci con qualcuno che Continua a leggere