Guida consapevole

Guida consapevole

Sei mai arrivata/o dove volevi andare senza esserti nemmeno resa/o conto che stavi guidando?

Può succedere di passare diverso tempo in auto, ma guidare potrebbe essere molto diverso da andare da un punto A a un punto B…

Più sei consapevole di quello che stai facendo, maggiore saranno la tua concentrazione e attenzione, il che si rivelerà particolarmente utile durante la guida.

Inoltre non reagirai con rabbia verso gli altri conducenti e sarai meno infastidita/o dal traffico.

Abbraccia il tempo in cui sarai in macchina: dovrai comunque trascorrere del tempo guidando, tanto vale che tu ci stia bene!

Presta attenzione ai suoni che ti circondano. Diventa consapevole di ciò che i tuoi occhi possono vedere dall’interno dell’auto: il volante, il percorso, il cruscotto, la strada, gli alberi, il cielo…

Tra l’altro, durante la guida guidi puoi fare qualcosa di piacevole in maniera consapevole, come ascoltare la musica – ascoltarla davvero – o un audiolibro o un corso e imparare qualcosa di nuovo.


ESERCIZIO: Respiro di 3 minuti

Ci sono occasioni in cui hai solo bisogno di un modo rapido per ri-centrarti.

Puoi eseguire questa pratica consapevole in qualunque momento e luogo.

A differenza di altri esercizi di consapevolezza, può essere svolto facilmente e rapidamente, anche mentre stai compiendo una qualunque attività, se hai poco tempo durante una giornata frenetica e la tua mente è particolarmente reattiva.

Questa pratica ha 3 processi e ognuno di essi richiede circa un minuto.

  1. Il primo passaggio nel processo è prenderti un minuto e chiederti: “dove e come sto andando in questo momento?“. Durante questo primo periodo di tempo concentrati sui sentimenti, le sensazioni e i pensieri che sorgono in te e alle parole, alle frasi e ai comportamenti a essi associati.
  2. Il secondo passaggio o secondo minuto lo spenderai concentrandoti su di te e sul tuo respiro. Non cercare di cambiarlo, solo sviluppane la consapevolezza.
  3. Nell’ultimo minuto espandi la tua attenzione dal solo respiro alla concentrazione sul resto del tuo corpo e a come il tuo respiro influisce sul resto del tuo corpo.

Tieni presente che potrebbe essere normale per la tua mente vagare. Pertanto, non giudicare i pensieri e non cercare di bloccarli. Semplicemente osservali, lasciali arrivare e lasciali scomparire. Inoltre tieni presente che più praticherai qualsiasi tipo di attività che crei consapevolezza, più facile diventerà. In effetti, stai allenando la tua mente e come qualsiasi altro allenamento potrebbe richiedere un po’ di tempo.


Ti invito a iscriverti sul Canale Telegram “Salute Mindful” dove troverai tanti esercizi gratuiti.

💮 Ti invito a proseguire sul Canale Telegram con l’audio dell’Esercizio dei 3 Minuti, per prenderti un momento, ritrovare la consapevolezza e riconnetterti con te.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.